banner azienda storia

TRADIZIONE

 

I Viola vivono in questa terra e con essa hanno un intenso rapporto, lavorano tra gli ulivi da generazioni e sono parte integrante di questo straordinario territorio. I loro gesti sono semplici: il lavoro nei campi e tra gli ulivi come unica fonte di sostentamento, la gioia, la speranza, l'attesa per un buon raccolto dopo un anno di duro lavoro.
La produzione dell'olio è un insieme di tradizione e di innovazione e così l'antica attività di famiglia si rinnova con l'opera della generazione attuale, con i legami di sangue che passano attraverso un legame unico: quello con l'ulivo. La memoria storica della famiglia risale a Biagio e Lucia Viola, che trasmisero al figlio Ferdinando l'amore e la dedizione per la coltivazione dell'ulivo.

Ferdinando, a metà dell'800, acquistò un piccolo uliveto sulle colline di Scandolaro, per dare un indispensabile contributo all’economia familiare. 'Fiore', così era soprannominato Ferdinando, condivise con l'amata sposa Anna, che aveva portato in dote un significativo numero di ulivi, la passione per la terra.

Questo importante patrimonio olivicolo fu lasciato in eredità al figlio Diamante, che con il determinante aiuto dello zio Feliciano, da tutti allora conosciuto con il soprannome di "Setteiubbe", riuscì con ingegno e grande capacità a sviluppare e a potenziare l'azienda di famiglia. Nel 1917, grazie alla collaborazione tra Diamante e suo zio Feliciano, la proprietà fu estesa ad oltre 30 ettari e fu realizzato il primo frantoio Viola, situato all'interno del Castello di S.Eraclio.

A questo si aggiunsero altre attività agricole ed industriali legate al territorio. Nel 1946, il frantoio di famiglia per esigenze di spazio venne trasferito fuori dal nucleo storico di S.Eraclio e passò in eredità a Biagio Viola, figlio di Diamante.

Biagio ne fece la sua attività primaria, utilizzandolo per la trasformazione delle olive prodotte dalla sua azienda agricola. Oggi, dopo oltre centocinquanta anni, il figlio Marco continua a rinnovare la tradizione di famiglia, servendosi delle più moderne tecnologie.